tagliatelle fatte in casa considli

Cosa c’è di meglio di un buon piatto di tagliatelle fatte in casa? Assolutamente nulla, a patto di prepararle nel modo giusto, con ingredienti adatti e di qualità. Ecco 8 consigli che ti aiuteranno a preparare una pasta all’uovo a prova di chef!

1) Fai attenzione alla farina

Per la pasta fresca si utilizza farina di grano tenero 00, perfetta per le tagliatelle fatte in casa: noi ti consigliamo di aggiungere un po’ di farina di grano duro (circa il 20% del peso totale) in modo da migliorarne la tenuta in cottura senza comprometterne la morbidezza. Ricordati inoltre che, prima di utilizzarla, è sempre buona regola setacciare la farina, in modo che non si formino sgradevoli grumi.

2) Scegli con attenzione le uova

Se vuoi delle tagliatelle davvero perfette è importantissimo che le uova siano freschissime, ed è altrettanto importante che provengano da galline allevate all’aperto in maniera estensiva con mangime biologico (sulla confezione o sull’uovo deve esserci il numero “0”): solamente così avrai la certezza di utilizzare non solo un alimento più sano, ma anche più buono e gustoso, indispensabile per un impasto degno di questo nome.

3) Mescola gli ingredienti con cura

L’ideale per preparare un impasto perfetto è formare una specie di “vulcano” di farina sulla spianatoia ed aggiungervi al centro le uova. Noi ti consigliamo di aprirle prima in una ciotola, in modo da essere sicuri che non vi siano impurità o pezzetti di guscio, e solo dopo aggiungerle alla farina, incorporandole pian piano con una forchetta, in modo che non si formino grumi

4) Impasta con decisione, per il giusto tempo

Una volta che l’impasto avrà cominciato ad assumere una certa consistenza, comincia a lavorarlo energicamente con le mani infarinate, per almeno 10 minuti, in modo da ottenere un panetto liscio, omogeneo e abbastanza elastico.

tagliatelle fatte in casa

5) Lascia all’impasto il tempo di riposare

Una volta pronto, lascia l’impasto a riposare per 1 ora circa, in modo che la pasta possa maturare al punto giusto per essere stesa adeguatamente. Ricopri l’impasto con una pellicola trasparente (per non farlo seccare) e lascialo in un posto fresco, al riparo dalle correnti d’aria.

6) Stendi la pasta a regola d’arte

Il vero segreto per delle tagliatelle fatte in casa perfette è stenderle nel modo giusto: innanzitutto utilizza una spianatoia e un mattarello di legno, che regaleranno alla sfoglia quella giusta porosità, indispensabile per permetterle di assorbire qualsivoglia condimento.

7) Taglia la sfoglia nel modo giusto

Una volta pronta la sfoglia, arrotolala su sé stessa e taglia tante rondelline larghe circa 7 mm (questa è la misura ufficiale delle tagliatelle, depositata alla Camera di Commercio di Bologna). Fatto questo “sciogli” le rondelle, allargandole ben bene sulla spianatoia.

8) Fai riposare le tagliatelle

Una volta pronte, metti le tagliatelle in un vassoio leggermente infarinato, coprile con un tovagliolo e lasciale riposare per circa 2 ore, in modo che la pasta si asciughi un po’. A questo punto non ti resterà altro che mettere in pentola le tue tagliatelle fatte in casa e condirle a tuo piacimento, magari con del buon ragù alla bolognese…

Dal Bolognese: la tradizione emiliana, fra Roma, Milano e Miami!

tagliatelle fatte in casa dal bolognese

Il nostro ristorante da sempre si distingue per competenza, qualità delle materie prime, cortesia e passione per la cucina bolognese, un passione declinata nei tanti piatti della tradizione, che spaziano dai salumi emiliani Dop alle paste fresche fatte in casa, dal classico carrello dei bolliti, tanto amato dagli estimatori, ai contorni preparati con primizie di stagione.

Dall’apertura negli anni ’60 della storica sede a Piazza del Popolo a Roma, di tempo ne è passato: negli ultimi anni abbiamo abbiamo aperto a Milano (siamo nella splendida cornice di Palazzo Recalcati) ed abbiamo deciso di intraprendere una nuova avventura a Miami, per esportare anche lì una delle tradizione culinarie più conosciute ed apprezzate del mondo.

Siamo aperti tutti i giorni (escluso il Lunedì), a pranzo e a cena: prenota un tavolo e vieni ad assaporare il meglio della cucina emiliana a Roma.

Condividi:

Commenta questo articolo!

La tua email non sarà pubblicata.